Bild1

Terapia Craniosacrale Traumatologia 2

Contenuti del corso                                                          

In questo secondo seminario ci occuperemo di un modello di terapia incentrata sul trauma. Ci occupiamo delle possibilità e dei limiti della gestione di un trauma all'interno della terapia CranioSacrale in modo differenziato e creativo. Così facendo ci porremo la domanda su come poter integrare tecniche specifiche per il trattamento di traumi nella terapia CranioSacrale. Daremo particolare attenzione al significato al corpo, al contatto ed all'emozionalità.

Ci riferiremo alle molteplici situazioni nelle quali siamo confrontati con le conseguenze di un trauma di un paziente. Elaboreremo procedure pratiche, la "valigetta del pronto soccorso" che possiamo utlitzzare nella terapia CranioSacrale. I partecipanti potranno imparare a conoscere ciò che li tocca personalmente ed imparare  eventualmente ad applicare le  proprie capacità di autodifesa (anche relative ai propri traumi).

Insieme elaboreremo un'orientamento da applicare durante i trattamenti che soddisfi, non solo il proprio bisogno di psicoigiene, ma che sia anche adeguato per favorire il processo di guarigione del paziente.

  • Cenni di consulenza ed il modello di una terapia psico-corporea orientata al trauma

  • Gestione di situazioni estreme - La valigia del prontosoccorso

  • Contatto e profondità - il pericolo di rivivere dei "fashback"(rivivere esperienza traumatiche)

  • Esempi di situazioni estratti dal lavoro pratico della TN: speriemntare e rispecchiare

  • Aspetti concettuali e la necessità di una procedura specifica per i traumi nella terapia CranioSacrale

Condizioni di partecipazione

Accompagnamento dei Processi 1 e Traumatologia 1, per il riconoscimento del metodo Cranio Suisse richiede almeno 110 ore di formazione specifica sulla Terapia Craniosacrale.

Letture consigliate

Odgen/Minton/Pain
   Trauma and the Body
Peter A. Levine
   Trauma-Heilung

Data del corso